top of page
  • Bloom LABS

Vertical farming: una visione che coniuga tecnologia e natura

Aggiornamento: 10 mag

Nelle città del futuro, tra i grattacieli urbani, si cela un'innovazione agricola che sfida le convenzioni e proietta la nostra percezione di agricoltura in un nuovo mondo. Un mondo dove il suolo non è più il confine tra la terra e il cielo, ma un punto di partenza per un'idea rivoluzionaria: l'agricoltura verticale.


Immagina di camminare tra corridoi illuminati da luci artificiali, dove non ci sono campi a perdita d'occhio, ma invece pareti verdi di vita, fitte di piante in crescita.


L'agricoltura verticale è molto più di un'immaginazione futuristica, bensì è il frutto di anni di ricerca e sviluppo dedicati a comprendere come massimizzare la produzione senza sfruttare il suolo.


L’obiettivo di questo approccio innovativo non è solo quello di produrre cibo, ma di ridefinire completamente il concetto di agricoltura, affrontando le sfide globali legate alla sicurezza alimentare, alla pressione sui terreni agricoli, al cambiamento climatico e all'urbanizzazione.


In questo articolo, esploreremo insieme il mondo affascinante e promettente del Vertical farming: una visione che coniuga tecnologia e natura, benefici e sostenibilità, per creare un futuro più verde e prospero per tutti.


Cosa s’intende per Vertical Farming?


Il Vertical Farming è un sistema di coltivazione che sfrutta lo spazio verticale per aumentare la produzione di alimenti.

Coltivazione idroponica di ortaggi in vertical farm

Utilizzando tecnologie avanzate come l'idroponica, l'aeroponica e l'illuminazione a LED, le piante vengono coltivate in strati sovrapposti all'interno di strutture controllate, le cosiddette indoor farm.


Questo approccio consente di massimizzare l'uso dello spazio, ridurre il consumo di risorse e garantire una produzione alimentare stabile e sostenibile.


Come funziona l'agricoltura verticale?


Avendo l’obiettivo di ridurre lo sfruttamento del suolo, l’agricoltura verticale si basa su sistemi di coltivazione come l'idroponica e l'aeroponica, che forniscono acqua, nutrienti e aria alle piante le cui sono immerse in soluzioni nutritive o sospese nell'aria, consentendo una crescita rapida e controllata


L'illuminazione a LED viene utilizzata per fornire la luce necessaria alla fotosintesi delle piante, mentre i sistemi di controllo ambientale regolano temperatura, umidità e ventilazione per ottimizzare le condizioni di crescita.


Vertical Farming: quali vantaggi?


Questo innovativo metodo offre una serie di vantaggi distinti rispetto all'agricoltura tradizionale:


  • Utilizzo efficiente dello spazio: grazie alla sua struttura verticale consente di coltivare una maggiore quantità di prodotti in un'area più piccola rispetto all'agricoltura su terreni;


  • Riduzione del consumo di risorse: i sistemi di coltivazione idroponici e aeroponici utilizzati nell'agricoltura verticale richiedono meno acqua e fertilizzanti rispetto ai metodi tradizionali;


  • Produzione locale: consente la produzione di alimenti freschi e nutrienti direttamente nelle aree urbane, riducendo la necessità di trasportare prodotti su lunghe distanze;


  • Maggiore resilienza climatica: le strutture controllate riducono l'impatto delle condizioni meteorologiche estreme, garantendo una produzione costante e affidabile durante tutto l'anno.


Vertical Farming: quali svantaggi?


Abbiamo raccontato fino ad ora quanti vantaggi apporta la coltivazione verticale. Tuttavia, associate ad essa vi sono anche alcune sfide:


  • Elevati costi iniziali: l'installazione di infrastrutture e tecnologie avanzate può richiedere investimenti significativi, limitando l'accesso al Vertical farming per alcuni operatori;


  • Consumo energetico: l'illuminazione artificiale e i sistemi di controllo ambientale possono richiedere un notevole consumo di energia, che potrebbe influenzare l'impatto ambientale complessivo del sistema.


Vertical Farming: quali benefici?


Nonostante queste sfide, i benefici dell'agricoltura verticale sono ampiamente riconosciuti.


In primis, garantisce la sicurezza alimentare. Grazie a una produzione alimentare stabile e sicura, riduce la dipendenza dalle condizioni meteorologiche e dalla disponibilità di terreni agricoli.


Non solo, riduce l’impatto ambientale! Trattandosi di una produzione locale, elimina la necessità del trasporto delle colture riducendo le emissioni di gas serra associate alla logistica alimentare, contribuendo a mitigare il cambiamento climatico.


Infine, stimola l'innovazione nel settore agricolo, incoraggiando lo sviluppo di nuove tecnologie e pratiche sostenibili, dando la possibilità alle comunità urbane di accedere a alimenti freschi e nutrienti, migliorando la salute e il benessere delle popolazioni urbane.


Cosa si può coltivare in Vertical Farming?


Nelle Vertical Farm è possibile coltivare una vasta gamma di colture, tra cui verdure a foglia verde, erbe aromatiche, fragole, pomodori, peperoni, cetrioli e persino frutta a nocciolo. 


Tulipani Bloom LABS coltivati grazie al metodo di coltivazione verticale

La flessibilità dei sistemi di coltivazione verticali consente di adattare la produzione alle esigenze del mercato e alle preferenze dei consumatori, offrendo una gamma diversificata di prodotti freschi e locali.


Noi di Bloom LABS abbiamo posizionato la nostra visione nel mercato adiacente, quello floricolo, un settore che ancora non aveva sperimentato l'ondata di innovazione portata dall'agricoltura verticale.



Sostenibilità: benefici del Vertical Farm sull'ambiente


Uno dei principali vantaggi di questo metodo di coltivazione è il suo impatto positivo sull'ambiente


Riducendo la necessità di trasportare prodotti agricoli su lunghe distanze, contribuisce a ridurre le emissioni di gas serra e l'uso di combustibili fossili.


Inoltre, la produzione locale riduce la perdita di nutrienti durante il trasporto e promuove la biodiversità nelle aree urbane e rurali, favorendo la conservazione degli ecosistemi naturali e la protezione della salute del suolo e delle risorse idriche.


Vertical farming: il metodo di coltivazione del futuro


L’agricoltura verticale non rappresenta solo una soluzione attuale per le sfide agricole, ma anche una visione del futuro dell'alimentazione e non solo. 


Con l'avanzare della tecnologia e l'innovazione nel settore, potrebbe trasformare radicalmente il modo in cui produciamo e consumiamo cibo. 

Oltre a soddisfare le esigenze alimentari delle popolazioni in rapida crescita, potrebbe contribuire a rigenerare le aree urbane, trasformando gli spazi inutilizzati in giardini verticali rigogliosi. 


Con l'adozione crescente di tecnologie come l'intelligenza artificiale, l'automazione e l'analisi dei dati inoltre, il Vertical farming potrebbe diventare sempre più efficiente ed economicamente vantaggioso, aprendo la strada a nuove opportunità di business e creando un futuro più sostenibile per il nostro pianeta.


In questo contesto di cambiamento, Bloom LABS si impegna a portare avanti la sua mission nel settore floreale, attraverso l'integrazione di pratiche e tecnologie all'avanguardia per creare un futuro dove la bellezza dei fiori si sposa con la sostenibilità ambientale e l'efficienza operativa.


37 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page