top of page
  • Bloom LABS

Pesticidi: cosa sono e perché sono così dannosi?

Aggiornamento: 2 apr

Si sente spesso parlare di pesticidi, ma cosa sono realmente?

Si tratta di fitofarmaci utilizzati in agricoltura perché capaci di proteggere le colture da agenti esterni come insetti, funghi ed erbe infestanti. Ne esistono tanti tipi, tutti accomunati dal fatto di essere progettati per uccidere un organismo bersaglio interferendo con le sue strutture e funzioni.

Purtroppo spesso e volentieri le stesse strutture e funzioni si trovano anche in altre specie, fra cui l’uomo, e questo rende i pesticidi potenzialmente dannosi per la salute nostra e degli ecosistemi.

Si stima che ogni anno almeno 200.000 persone muoiano a causa dell’avvelenamento da pesticidi, perlopiù in paesi in via di sviluppo dove le misure di sicurezza sono meno stringenti. Fra le categorie più a rischio, oltre ai produttori e agli agricoltori, vi sono anche donne incinte e bambini. Per esempio in Ecuador, nei dintorni di una serra intensiva, sono state rilevate alterazioni neurologiche nei fanciulli.

Fra le vittime dei pesticidi si annoverano gli insetti impollinatori, infatti è stato osservato che anche pesticidi considerati relativamente innocui sono capaci di ridurre le popolazioni di api.

Un’agricoltura senza pesticidi si rende perciò sempre più necessaria per la salute nostra e del pianeta.


Agricoltore che tratta le sue colture






36 visualizzazioni0 commenti

Σχόλια


bottom of page